mercoledì 15 giugno 2016

L'importanza di chiamarti amore - Anna Premoli

Pubblicato da Jess 91 a 17:26:00
Ciao a tutti! :) Ho appena concluso (finalmente ce l'ho fatta!) L'importanza di chiamarti amore di Anna Premoli e, come al solito, eccomi qui pronta a dirvi cosa ne penso. Questo è il quarto libro che leggo di Anna e non posso che confermare di ADORARLA! 
Bene... let's start!

Trama: 

Giada sa bene di essere una ragazza dal carattere piuttosto difficile, quindi non si stupisce affatto di trovarsi in una fase della propria vita nella quale non va d’accordo quasi con nessuno: con il suo ragazzo storico la situazione è appesa a un filo e del rapporto con i suoi genitori… meglio non parlare. Ma Giada ha un obiettivo ben preciso: laurearsi con il massimo dei voti e il prima possibile. Il resto dei problemi può passare in secondo piano. Così credeva, almeno finché lo stage presso una prestigiosa società di consulenza di Milano non la mette di fronte a quello che per lei è sempre stato il prototipo dei ragazzi da evitare come la peste: Ariberto Castelli, fiero rappresentante del partito delle camicie su misura e dei pullover firmati. E tra loro c’è un precedente molto imbarazzante che potrebbe crearle qualche complicazione che non aveva assolutamente messo in conto...

Dunque-dunque. Inizio col dire che Giada, la protagonista, è amica di Lavinia (a sua volta protagonista di "L'amore non è mai una cosa semplice", precedente libro della Premoli - che vi consiglio di leggere!). 


"Io sono sempre stata una persona che fa fatica a stringere amicizia con le persone. Un po' perché non sono esattamente un tipo solare e un po' perché sono introversa. Lo so, lo so, in certi momenti non lo sembro affatto. Sono saccente, sarcastica e con la lingua biforcuta. Ma sono tutte armi di difesa."


Avete presente quel momento in cui capite di essere praticamente la copia spiccicata di un personaggio? Ecco, io SONO Giada. A parte alcune cose (tipo i piercing), siamo praticamente identiche, caratteraccio compreso (per non parlare della dipendenza del nero! XD). E' una ragazza strana, complicata e a volte insopportabile. Detesta le apparenze eccessive e soprattutto i tipi come Ariberto Castelli, il nostro protagonista maschile. Il loro rapporto non inizia particolarmente col piede giusto... anzi! Non voglio dire molto perché, come sapete, non mi piace spoilerare troppo e non vorrei rovinare la "sorpresa" a futuri lettori/lettrici. Insomma, per farla breve questi due si ritrovano a lavorare insieme in un'azienda per uno stage e piano piano Ariberto (che nome buffo, la nostra Giada non ha tutte queste colpe a prenderlo in giro! XD) riuscirà a smuovere la nostra Miss Istrice (che nomignolo carino... si addice molto anche alla sottoscritta hahah), nonostante qualche intoppo qua e là. Seriamente: ho trovato qualcuno, seppur in un libro! - che si fa più paranoie di me, wow! 
Come avrete capito questo nuovo libro della Premoli mi è piaciuto un sacco. Mi ha fatta ridere, riflettere e anche commuovere un po' (fortuna che leggo sempre in privato, di solito), perché mi sono rivista molto nelle paturnie di Giada e mi sono tornati in mente dei momenti di qualche anno fa in cui ero più o meno nella sua situazione (e, in effetti, ho contribuito molto a "rovinare" una storia... logicamente non ho fatto tutto da sola!) e mi ha aiutato a capire che a volte non ci rendiamo conto del peso di certe decisioni/parole che prendiamo/diciamo. Per fortuna il nostro Ari è uno tosto e non solo super affascinante (sebbene un po' troppo appiccicosetto, ammettiamolo! :P), quindi, grazie a lui - ma non solo - nella testolina di Giada le cose iniziano a cambiare... e niente, ve lo stra-consiglio! 

Voi l'avete già letto e/o avete intenzione di farlo? :)  

Il mio voto: 5/5


P.S. Come aspetto per i nostri piccioncini stavo pensando ad Adam Brody (per Ariberto) e a Krysten Ritter per Giada, che ne pensate voi? Chi suggerite?





4 commenti:

Erica Libri al caffè ha detto...

Ariberto...aiuto ma un nome leggermente più moderno no???
Comunque, adoro i romanzi della Premoli e sono curiosa di leggere anche questo. Giada la conosco un po' dal romanzo precedente e mi piace l'attrice che hai scelto per lei. Ariberto non so ma Adam Brody promette bene

Jess 91 ha detto...

Ciao! Sii sono morta quando ho letto il suo nome! XD Appena lo leggi fammi sapere se ti è piaciuto ;)
P.S: lei è l'attrice del telefilm Jessica Jones ♡ ^^

Ariel Scrittrice ha detto...

Anche a me è piaciuto molto questo romanzo, davvero carino!

Jess 91 ha detto...

:D

Posta un commento

 

La ragazza col Kindle Template by Ipietoon Blogger Template | Gift Idea