giovedì 11 agosto 2016

Te lo dico sottovoce, Lucrezia Scali

Pubblicato da Jess 91 a 11:34:00
Buongiorno! :) Come procedono le vostre vacanze? Le mie sono praticamente agli sgoccioli e dovrei riprendere di corsa a studiare (zero voglia!). Proprio ieri nella rubrica del mercoledì vi ho detto che avevo terminato la lettura di Te lo dico sottovoce di Lucrezia Scali e oggi sono qui per dirvi cosa ne penso! :)

 Mia ha trent’anni, un passato che preferisce non ricordare e una famiglia da cui cerca di tenersi alla larga. Meglio stare lontano dalle frecciatine della sorella e da una madre invadente che le organizza appuntamenti al buio… Di notte sogna il principe azzurro, ma la mattina si sveglia accanto a Bubu, un meticcio con le orecchie cadenti e il pelo morbido. La sua passione sono gli animali e infatti, oltre a gestire una delle cliniche veterinarie più conosciute di Torino, Mia sta per realizzare un progetto a cui tiene moltissimo: restituire il sorriso ai bambini in ospedale attraverso la pet therapy. Il grande amore romantico, però, non sembra proprio voler arrivare nella sua vita. O almeno, così pensa Mia, prima di conoscere Alberto, un medico affascinante, e Diego, un ragazzo sfuggente che si è appena trasferito a Torino dalla Puglia. Cupido sta finalmente per scagliare la sua freccia: riuscirà a colpire la persona giusta per il cuore di Mia?

Premetto che era da un po' che volevo leggerlo, ne avevo sentito parlare benissimo e, a lettura terminata, non posso che confermare i pareri positivi. Ho adorato Mia e anche gli altri personaggi, soprattutto Fiamma e Diego. Lucrezia poi scrive benissimo: il libro è scorrevole, leggero e delicato, nonostante affronti anche temi abbastanza difficili. I personaggi più "odiosi", per una serie di ragioni che sicuramente chi ha letto il libro capirà, sono stati Patty e (soprattutto) Alberto. Ho amato invece moltissimo l'argomento della pet therapy e tutta la dolcezza dedicata dalla scrittrice nelle parti sugli animali e l'ospedale è emersa chiaramente, così come in quelle sui ricordi di Mia legati ai nonni, regalando al lettore un libro stupendo, sensibile e ben confezionato. Come al solito non mi addentro molto per evitare spoiler, comunque come avrete capito già non posso che consigliarvene la lettura. Voi l'avete letto? Vi è piaciuto? Se vi va lasciate un commento qui sotto! A presto!  

Il mio voto: 5 su  5!

2 commenti:

Susy ha detto...

Questo libro conto di leggerlo quanto prima

Jess 91 ha detto...

Te lo stra-consiglio! :)

Posta un commento

 

La ragazza col Kindle Template by Ipietoon Blogger Template | Gift Idea